Tante donne ( Guido Renzi )

Sconsiderata come me
sei proprio come ti volevo
non hanno limiti per te
le sensazioni del piacere

Sei forse pazza più di me
e non ti meravigli mai
ci sono tante donne in te
che forse neanche tu lo sai.

Un prato o un altro posto ma che fa
mi guardi e nasce subito la voglia
è tardi, devo andare ma so già
che gli occhi miei di nuovo guarderai.

È vero che sto troppo insieme a te
e forse penso poco alle altre cose
però è la prima volta anche per me
che i miei ricordi iniziano da te.

Se me lo chiedi non saprei
da quanto tempo stiamo insieme
ma è forse poco tempo se
con te io non mi annoio mai.

Chiudi questa finestra