Lettera ( Guido Renzi )

Ma se tornerai
chissà se questa nostra storia cambierà
forse non si può cambiare il corso della vita.

Qualche cosa in noi
come una stella che s'è spenta non c'è più
anche se lo so
che non è facile pensare al dopo te.

Quando leggerai questa lettera
vorrei che capissi che volevo te
ma che non potrò più tornare indietro... neanche se volessi tu
era troppo grande quello che finisce qui.

Quando penso a te
io mi domando se è possibile e perché
dove c'eri tu, la solitudine ora c'è

Forse non lo sai,
ma ogni mio passo andava sempre verso te
vuota è la città
come i contorni del tuo ciorpo che non ho.

Ieri una tua amica forse bella come te
mi diceva, resta un pò con me, non pensare a lei
certo non capiva
che no era lei che mi poteva far scordare te
chissà perché...

Chiudi questa finestra