L'arte della vita ( Guido Renzi )

Fra qualche tempo diverrai una donna
e allora molte cose cambieranno
la società ti assegnerà dei ruoli
ed alla fine cercherà di usarti.

Le scelte che farai da quel momento
difficilmente gli altri capiranno
perché saranno aperte a un mondo nuovo
dando fastidio a chi stava già bene.

In quel momento devi ribellarti
prendere in mano la tua vita sola
perché la libertà ci fa soffrire
ma mette le ali a tutti i sogni tuoi.

Non ci sarà una scelta troppo audace
scegli facendo sempre a modo tuo
e non cercare colpe in altra gente
perché ogni errore sarà solo tuo.

La libertà può essere esaltante
ma si accompagna spesso a inconvenienti
che possono portarti dei problemi
che se sei sola è duro superare.

Ma i risultati facili son tali
che non ti porteranno a nessun posto
mentre certi insuccessi prima o poi
rivelano dei ricchi insegnamenti.

I giochi non son mai fatti o finiti
e potrai sempre ripartir da zero
la sola cosa orrenda da evitare
è la rassegnazione alla sfortuna.

Nessuno può insultarti o sopraffarti
scegli di essere povera e da sola
piuttosto che esser schiava di un amante
di un'opinione oppure di un sistema.

Le vie del servilismo sono tante
e passano da ogni direzione
ma la peggiore resta sempre quella
che noi abbracciamo volontariamente.

Puoi essere felice se lo vuoi
cambiare dei momenti quotidiani
ed imbellire il rozzo e l'ordinario
per innalzarlo ad arte della vita.

E se ti sembrerà di essere sola
pensa che le tue scelte sono tali
che nessun'altro le potrà influenzare
neppure io che ti amo più di ogni altro.

Chiudi questa finestra