Due notti ( Guido Renzi )

a te che penso e sta tornando gi
solo un giorno che mi hai dato un fiore
notte ancora... svaniscono le cose
ed il ricordo ancora qui con me
non hai puun fiore da donare a me.

La pelle calda e stai tremando gi
ma come ieri paura non avrai
mi guarda e sembra non mi hai visto mai
ti stai chiedendo se ho capito che
non era a me che tu volevi regalare un fiore
sta gi fuggendo e corri via da me
verso una vita che non vuoi da me.

...La pelle calda, la notte scesa gi
io sono qui che aspetto ancora te
non mi hai lasciato che due notti e un fiore
con un ricordo che non sa morire
e che mi lascia ad aspettare te.

Chiudi questa finestra