Un'ora ( Renzi / Guglielmi / Mirigliano )

È solo un'ora, che il tuo silenzio è mio
il tuo respiro già non lotta più con la paura
mi guardi e piangi, ma non sai perché...

Cara, è solamente un'ora che sei donna
ed io che ti credevo solo un gioco
capisco adesso cosa sei per me

Ora, che non c'è più paura nei tuoi occhi
vorrei che tu capissi che era vero
quando dicevo voglio bene a te

Ancora un pò,
e a casa andrai
stringendo il mio ricordo penserai
se è vero o no, che adesso in te
non è cambiato nulla come pensavi tu, e allora

Sola, nel buio della stanza ad occhi aperti
ti accorgerai che non potrai dormire
e nel silenzio penserai a me

Forse, domani quando guarderai la gente
ti sembrerà che non è più la stessa
e aspetterai di rivedere me.

Cara, è solamente un'ora che sei donna
ed io che ti credevo solo un gioco
capisco adesso cosa sei per me

Ora, che non c'è più paura nei tuoi occhi
vorrei che tu capissi che era vero
quando dicevo voglio bene a te

Chiudi questa finestra